Bagnoli

Impianto di trattamento realizzato per la bonifica di acque di falda contaminate da ferro, manganese e idrocarburi.

Tecnologia utilizzata

L’impianto è costituito da una sezione di filtrazione ed una di trattamento chimico-fisico.

L’acqua emunta dai piezometri viene stoccata in serbatoi di accumulo dove è dosato un prodotto ossidante ed è poi inviata ad una batteria di due filtri deferrizzatori per l’eliminazione di ferro e manganese e due filtri a carbone per l’abbattimento degli idrocarburi ed altre sostanze organiche.

Le acque di controlavaggio dei filtri deferrizzatori sono poi trattate con un processo chimico-fisico in modo da precipitare i metalli e tutti i solidi sedimentabili. L’acqua chiarificata viene inviata allo scarico.

Dati tecnici

Volume sedimentatore (mc) 20
Superficie sedimentatore (mq) 5
N. filtri 4
Materiale VTR
Diametro (Ø mm) 1.250
Fasciame (mm) 2.000
Portata di proc. (mc/h) 3,6
Portata max (mc/h) 6